Brescia, Calori-Corioni: prove di rinnovo

Alessandro Calori

 

Non si può certo dire che Alessandro Calori non abbia fatto un grande lavoro dal suo arrivo al Brescia, La salvezza è stata raggiunta con largo anticipo e per qualche settimana si è lottato anche per i playoff, salvo crollare nelle ultime giornate. Nonostante questo, la permanenza dell’ex tecnico di Padova e Portogruaro sulla panchina delle rondinelle non è poi così sicura. Il Presidente Corioni vuole capire prima se Calori è intenzionato a ripartire con una rosa che punta sui giovani e che non può fare grossi voli pindarici. Negli scorsi giorni il Patron dei lombardi aveva dichiarato che ”io un allenatore lo tengo se sono convinto, altrimenti lo pago e lo sostituisco. Comunque sono intenzionato a tenere Calori purchè punti sui giovani”. E il mister, dal canto suo, sa di aver adempito in pieno alle richieste del suo Presidente, lanciando e valorizzando giocatori come El Kaddouri, Daprelà, Caldirola, Rossi. Nelle ultime ore si sono rincorse anche voci di un possibile interessamento per l’attuale tecnico del Brescia da parte del Cesena, appena retrocesso in Serie B, ragion per cui l’accordo per prolungare l’avventura di Calori nel club lombardo dev’essere trovato al più presto. Possibili sostituti? Ve ne avevamo già parlato qualche giorno fa, sembra che Scienza possa clamorosamente risedersi su quella panchina, lasciata qualche mese fa per scarsi risultati.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta