Verona, ESCLUSIVO/ Salif Dianda, dall’Hellas alla Ternana, esplosione e ritorno alla casa madre

Salif Dianda

 

Salif Dianda è un terzino sinistro classe ’87 nativo della Costa D’Avorio, attualmente alla Ternana. Il Verona, nel 2006 lo porta in Italia e nei primi sei mesi lo aggrega alla prima squadra, in Serie B, facendogli giocare due spezzoni di partita. Il ragazzo è ancora un pò grezzo tatticamente, ma dispone di ottimi mezzi fisici. Si decide quindi di parcheggiarlo per il resto della stagione, da gennaio in poi, al Lugano, nella Serie B svizzera, dove disputa 10 presenze e una rete al Servette. L’Hellas lo riprende, ma nel mentre è retrocesso in Serie C1 e anche in questa annata non trova tanto spazio, solo sette presenze nei primi sei mesi. Viene dunque ancora parcheggiato a gennaio in prestito, stavolta in Italia, in C2 alla Vibonese, dove colleziona 10 presenze. L’anno successivo arriva l’esordio in Nazionale, quella del Burkina Faso però, dove viene naturalizzato, in un match delle qualificazioni ai Mondiali 2010 contro il Burundi. Di spazio nel Verona però ancora non se ne parla: 2 presenze in C1 nel 2008/2009. In accordo col club veneto, Dianda decide di andare via in prestito da subito, senza perdere i primi sei mesi e nelle successive due stagioni disputa due ottime annate con la Sangiovannese in C2 e con la Juve Stabia, in C1, ormai diventata Lega Pro Prima Divisione. E’ protagonista con 26 presenze totali del ritorno in Serie B dei campani. L’Hellas però, ancora una volta non lo prende in considerazione e lo manda alla Ternana, dove per il secondo anno consecutivo è protagonista di una promozione nel campionato cadetto. Due indizi possono fare una prova e Dianda sembra finalmente pronto per il ritorno alla casa madre. Voci di mercato, segnalano i gialloblù pronti a riprenderselo in vista della prossima stagione. Staremo a vedere, intanto il ragazzo arrivato dall’Africa è due anni che festeggia promozioni…

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta