Livorno-Sassuolo, ESCLUSIVO/ le pagelle dello stadio Picchi, Bardi man of the match!!

Queste le pagelle di Livorno-Sassuolo, redatte dalla redazione di SerieBnews.com:

LIVORNO (4-4-2):
Bardi: 7, primo tempo tranquillo nel quale suda solo per il gran caldo. Nel secondo il giovanotto si disimpegna alla grandissima su Missiroli prima, poi altro miracolo su Terranova, due parate che hanno salvato il risultato. E’ lui il migliore in campo!
Salviato: 6, nel primo tempo gli attaccanti del Sassuolo non gli creano problemi e lui controlla la situazione senza problemi. Nella ripresa regge fino al 65mo sostituito da Meola: 6, entra con la stoffa di chi sa già quello che deve fare e lo fa bene senza sbavature.
Bernardini: 6, pochissimo lavoro anche per lui nel primo tempo. Stesso copione nella ripresa.
Knezevic: 6.5, la sua esperienza fa la differenza in una difesa che soffre poco grazie alla copertura del centrocampo, buona la marcatura su Boakye.
Lambrughi: 6, a destra è un riferimento costante, fatica molto facendo di corsa tutta la fascia. Prova davvero generosa.
Luci: 6, è sempre il faro del centrocampo amaranto, le azioni partono tutte da lui. Finisce il match stremato per il grande lavoro in mezzo al campo.
Filkor: 5.5, si vede poco nel primo tempo, anche nella ripresa.
Remedi: 6, cerca di dare qualità alla manovra livornese, nel primo tempo è uno dei più propositivi. Nella ripresa si spegne un pò.
Bigazzi: 6.5, è uno dei migliori dei suoi. Nel primo tempo spende molte energie facendo tutta la fascia sinistra. Al 58mo sostituito da Siligardi: 6.5, in attacco a ridosso di Paulinho si è reso molto più pericoloso di Dionisi sfruttando anche la freschezza atletica.
Paulinho: 6.5, lotta sempre come un leone ma senza trovare il gol. Si danna l’anima e finisce il match stremato dalla fatica.
Dionisi: 5.5, primo tmepo senza luci anzi nell’ultimo quarto d’ora cala vistosamente dal punto di vista fisico. Nella ripresa prova a dialogare con Paulinho ma senza lasciare traccie importanti. Partita generosissima la sua che di professione fa l’attaccante. Al 77mo sostituito da Lignani: 6, un destro al volo fuori e nulla di più.

All. Attilio Perotti: 6, il punto conquistato va benissimo al suo Livorno, grazie ad un Bardi determinante e strepitoso nel salvare il risultato. Buon ritorno di Perotti alla guida di una squadra da allenatore.

SASSUOLO (3-4-1-2):
Pomini: 6.5, un solo intervento con il piede destro nel primo tempo. Nella ripresa miracolo su Siligardi e solita prestazione positiva.
Marzoratti: 6, primo tempo molto tranquillo, così come la ripresa.
Piccioni: 6.5, dei tre dietro è quello che copre tutto e quando c’è da risolvere i problemi c’è.
Terranova: 6, un intervento maldestro su Paulinho potrebbe costargli caro ma si salva. Nel secondo tempo soffre poco.
Cofie: 6.5, è uno dei migliori in un primo tempo dove il Sassuolo fa bene solo il possesso palla. Anche nella ripresa è sempre una certezza a centrocampo.
Consolini: 6.5, la sua è una spinta costante, sulla destra è il padrone e mette in mezzo diversi cross preziosi. Nella ripresa finisce la benzina e al 55mo viene sostituito da Gazzola: 6, anche lui entra subito nel vivo del gioco proponendosi sempre a destra come esterno di spinta.
Magnanelli: 6, lavoro di routine in mezzo al campo e poco altro.
Longhi: 6, nel primo tempo non si vede quasi mai. Nel secondo cresce e cerca di creare grattacapi agli avversari.
Missiroli: 5.5, poco propositivo non si rende pericoloso e potrebbe fare di più. Nella ripresa cresce un pò di più ma senza mai fare le cose come sa fare. Pea lo toglie al 77mo sostituito da Valeri: SV, l’australiano non lascia segni della sua presenza.
Sansone: 6, attivo e volitivo ma non come al solito. Nella ripresa prova insieme ai compagni a cercare di fare qualcosa in più ma senza trovare fortuna.
Boakye: 5.5, poco movimento è sempre imbrigliato dai difensori avversari e soffre la marcatura di Knezevic. La differenza si vede quando al 55mo Pea lo sostituisce con Troianiello: 6.5, rispetto a Boakye è molto più pericoloso, entra in campo con il piglio giusto e si fa vedere spesso creando preoccupazioni agli avversari.

All. Fulvio Pea: 6, il suo Sassuolo macina possesso palla ma il punto di oggi non può accontentare gli emiliani che restano comunque in piena zona playoff.

Notizie Correlate

Commenta