Sassuolo, Pea: “Le motivazioni sono superiori alla qualità dei calciatori. Futuro? Spero di allenare!”

C’è anche il Sassuolo tra le squadre coinvolte per la volata promozione in serie A. Ecco quanto dichiarato dall’allenatore del club emiliano, Fulvio Pea, ai microfoni di Calciomercato.com: “Nessuno si aspettava una stagione così, non se lo aspettava nessuno per come abbiamo fatto il mercato quest’estate e per come siamo nati. Però, a volte, le motivazioni sono superiori alla qualità dei calciatori. Credo che lo spirito di squadra valga quanto avere in rosa un giocatore fortissimo. Segreti? Non ho alcun tipo di segreto anche perché il calcio non si inventa. L’unica cosa che posso svelarle è un piccola regola che ho imposto alla squadra. Ho fatto eliminare i torelli prima dell’allenamento che a parer mio sono la causa scatenante di parecchi fastidi muscolari. Mourinho? Non ho imparato soltanto da lui. Ai tempi della mia esperienza alla primavera della Sampdoria ho conosciuto Walter Mazzarri e successivamente Mourinho, Benitez e Leonardo. Mi sono arricchito come allenatore ma anche come uomo. Futuro? Spero di allenare! Be’ se il prossimo anno saremo ancora in serie B rimarrò sicuramente alla guida del Sassuolo. Nel caso invece in cui ci fosse la promozione in serie A…..vedremo!”.

Notizie Correlate

Commenta