Calcioscommesse, presidente Benigni: “L’Ascoli è già stato punito ingiustamente. Un’altra sanzione sarebbe inaccettabile”

Ecco il commento del presidente dell’Ascoli, Roberto Benigni, dopo la notizia del deferimento della sua squadra da parte del procuratore federale Palazzi: “L’Ascoli calcio non ha nessuna colpa, abbiamo la coscienza a posto e sono assolutamente tranquillo. Ricordo soltanto che siamo già stati giudicati e puniti con una penalizzazione che per altro ritengo ingiusta; figuriamoci un’altra sanzione, sarebbe inaccettabile. Ci sono altre società che devono preoccuparsi più di noi. La squadra sta conquistando sul campo la salvezza e sono sicuro che continueremo a giocare in questo finale di campionato con determinazione e razionalità”.

Notizie Correlate

Commenta