Ternana, ESCLUSIVO/ un inizio con il turbo nel girone di ritorno e il record di presenze contro il Taranto

Il girone di andata della Ternana di Domenico Toscano si chiude con il successo sul Como per 2-1 che riscatta il rovescio della settimana precedente. Il mercato di gennaio si apre con il tesseramento di Domenico Danti dal Vicenza e Luca Chianello dopo un periodo di prova. Nelle ore conclusive della riparazione il terzo movimento in entrata sarà Stefano Giacomelli, dal Pescara. Il girone di ritorno comincia con il sonante 3-0 al Viareggio dove si esalta Davide Sinigaglia autore di una doppietta. Il terzo successo consecutivo si materializza con la Triutim con risultato identico all’andata ma stavolta per gli umbri. Nel derby a Foligno, la rete di Nolè viene rimontata da Galuppo nei minuti di recupero, una mischia generata da corner che premia i falchetti in pieno overtime. Il vero crocevia della stagione si concretizza in una partita apparentemente non cruciale. Siamo al 90’ di Ternana-Lumezzane quando il direttore di gara Maresca concede un penalty agli ospiti: Aimo Diana si incarica della trasformazione ma Stefano Ambrosi si supera e respinge. Sul capovolgimento Alessandro Bernardi mette in posta e fa letteralmente esplodere il Libero Liberati. Si arriva al trittico di ritorno stavolta con due in trasferta e una in casa. Nella prima a Reggio Emilia è super sfida al Carpi che va in vantaggio con Kabine al 48’. La reazione della Ternana è perentoria e permette di impattare la sfida con un destro millimetrico di Max Cejas al 24’. Nel posticipo pomeridiano di lunedì 13 febbraio scendono in campo al Santa Colomba Benevento-Ternana. Dopo neppure 1’ Litteri è fermato fallosamente dal portiere Gori: rigore ed espulsione dell’estremo difensore giallorosso. Sul dischetto trasforma Nolè e spiana la strada all’ennesima impresa dei ternani. Nella ripresa chiude Miglietta un risultato che alla chiusura regala ulteriori tre punti ai capoclassifica. Il campionato si concede una pausa prima della sfida dell’anno Ternana-Taranto. Il match si disputa sabato 25 febbraio tra le due contendenti alla vittoria del campionato. I giorni di attesa sono frenetici, i tifosi di casa prendono d’assalto i punti prevendita con i tickets polverizzati in poche ore. Alla fine 10300 spettatori assistono alla regina delle partite della Lega Pro girone A con il record stagionale di presenze. Sul campo è duello rusticano vero con i padroni di casa in vantaggio grazie a Sinigaglia e raggiunti nel finale dal difensore Di Bari.

Tommaso M. Ferrante

Notizie Correlate

Commenta