Empoli, Aglietti: “Vincere domani sarebbe un mattone pesante nella nostra casa”

Alfredo Aglietti

Il tecnico dell’Empoli Alfredo Aglietti è stato protagonista della consueta conferenza stampa alla vigilia del recupero di domani con l’Albinoleffe. Ecco alcune delle sue parole: “Questa gara può aumentare le nostre chance, sicuramente, perché vincendo il morale sarebbe a mille e andremmo a giocare sabato col Vicenza con l’opportunità di chiudere il discorso salvezza, però dobbiamo pensare a una partita alla volta sapendo che quando si incontrano queste squadre che non hanno niente da chiedere al campionato, si ha tutto da perdere. Loro saranno tranquilli e, quando una squadra ha fatto un campionato non bello ed è disturbata anche da tante voci, cercherà almeno di concludere bene la stagione. Noi dobbiamo essere concentrati e far valere viceversa le nostre motivazioni. Per noi tutti gli avversari sono uguali: dall’Albinoleffe al Torino, noi dobbiamo affrontare tutti nella stessa maniera. Se andiamo lì con sufficienza e presunzione, rischiamo di ritrovarci a fine serata con un’amara sorpresa. I ragazzi sanno che il destino è nelle nostre mani, ma che non possiamo concederci nessun tipo di rilassamento, quindi guai a sottovalutare la partita di domani. Dobbiamo fare risultato perché a tre partite della fine sarebbe un mattone molto pesante nella nostra casa. Stovini e Buscé? Quando si gioca ogni tre giorni e si è un po’ in là con gli anni, il problema diventa quello del recupero, quindi li voglio freschi e lucidi per domani sera, e se per una volta fanno un allenamento meno intenso, pazienza. Il modulo? Non ho grandi dubbi, ma in partita si possono verificare varie situazioni e per questo oggi abbiamo dato una spolverata a certe situazioni del 4-4-2, un modulo che coi giocatori che abbiamo a disposizione domani potremo fare, quindi è una soluzione che potremo avere in corso d’opera o anche dall’inizio”.

Notizie Correlate

Commenta