Bari, Torrente: “Serve qualche colpaccio per metterci al riparo da sorprese”

Il Bari ha conquistato appena tre punti nelle ultime cinque gare, ma per la salvezza manca ormai solo la matematica. L’allenatore dei pugliesi, Vincenzo Torrente, non ammette però cali di tensione da parte dei suoi in questo finale di stagione: “Per vincere – si legge sull’edizione odierna del Corriere dello Sport – bisogna tirare in porta e noi per la solita mancanza di concretezza non siamo riusciti a conquistare i 3 punti. Ora serve qualche colpaccio per metterci al riparo da sorprese. Cittadella? Veniamo da due gare nel giro di quattro giorni, perciò dobbiamo recuperare le forze fisiche e nervose. Vorremmo cercare di ottenere un risultato positivo per mantenere il Cittadella a due punti di distanza. Dobbiamo essere più cinici, alla lunga certi errori si pagano”. Torrente parla poi dei singoli: “Stoian era stanco e ho preferito farlo riposare. Come Forestieri, deve migliorare nella finalizzazione. Polenta sta dimostrando il suo valore dopo qualche difficoltà iniziale”.

Notizie Correlate

Commenta