Inter, ESCLUSIVO/ da Caldirola a Donati: ecco i giovani nerazzurri in Serie B

Luca Caldirola

L’Inter riaggancia il terzo posto in una sfida incredibile a quattro, dove Napoli, Lazio e Udinese non hanno di certo voglia di mollare. A tre giornate dalla fine è una corsa incredibile verso la Champions League. Alla guida dei nerazzurri c’è quello Stramaccioni che fino a poco tempo fa guidava i giovani. Ecco tutti quelli sparsi in prestito in Serie Bwin:

VID BELEC (Crotone): portiere di 22 anni e con grande margine di miglioramento, a Crotone ha giocato a ritmo alternato. Ha sfoderato prestazioni di grande qualità ad altre di minore spessore. La maglia nerazzurra è lontana soprattutto perchè ci sono mostri sacri di fronte a lui.

FRANCESCO BARDI (Livorno): lui è uno dei mostri sacri davanti a Belec nonostante sia del 1992 e sia ancora giovanissimo. A Livorno è arrivata la consacrazione, con Leali è il futuro della nazionale italiana.
LUCA CALDIROLA (Brescia): Gasperini l’aveva trattenuto a Milano per giocare nella difesa a tre e in una difesa a tre è esploso da gennaio, quando è andato a giocare a Brescia. Guida la difesa con grande piglio e attenzione, testa alta e ottima prestanza fisica.
GIULIO DONATI (Padova): in calo nell’ultima parte di stagione, dove ha inanellato una prestazione più brutta dell’altra. Ma è giovane e ha dimostrato di poter essere un grande terzino, può crescere molto.
ALBERTO GERBO (Gubbio): dinamico e con gran passo, ha giocato poco a Gubbio ma è un buon interprete.
FELICE NATALINO (Crotone): a Milano si era guadagnato anche qualche maglia importante, in prestito sembra aver perso solo tempo collezionando molta panchina e poco campo.
CRISTIANO BIRAGHI (Juve Stabia): terzino dinamico ha collezionato 10 gettoni, ma ancora poca continuità.

Notizie Correlate

Commenta