Gubbio, Apolloni: ”Orgoglioso e onorato del rinnovo, ma ora penso a come battere l’Empoli”

Luigi Apolloni

 

Il mister del Gubbio Luigi Apolloni ha rinnovato il contratto col club umbro estendendo l’accordo anche per la prossima stagione, indipendentemente da quale categoria giocherà la squadra, segno di un progetto esistente a prescindere dalla salvezza di quest’anno. Ecco le parole del tecnico ex Modena e Grosseto alla vigilia di Empoli-Gubbio: ”Sono orgoglioso e onorato per la fiducia che la società ha dimostrato nei miei confronti. Per me è motivo di grande soddisfazione aver trovato questo accordo, però adesso mi concentro esclusivamente sulla partita contro l’Empoli, che per noi rappresenta una tappa importante. Abbiamo avuto poco tempo per preparare questa delicata trasferta, ma i ragazzi hanno tanta voglia di centrare la salvezza”. Un accenno di Apolloni anche ad alcuni singoli: ”Farabbi ha fatto molto bene contro il Pescara e si è fatto trovare pronto nonostante non aveva mai giocato. Bartolucci e Gerbo stanno meglio e sono a disposizione”. Occhio all’Empoli, è questo il monito dell’allenatore degli egubini: ”I toscani sono una squadra che ha ottime individualità, soprattutto in attacco. In mezzo al campo potrà avere superiorità numerica per il modo in cui si schiera, dovremo essere bravi quindi a scalare e impedire ai loro centrocampisti di costruire gioco. Servirà tanta attenzione perché ci giochiamo punti importanti, dovremo riuscire a non concedere la profondità alla loro manovra, ma allo stesso tempo cercheremo di costruire le nostre trame offensive per mettere in difficoltà l’Empoli”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta