Per Giuseppe Figliomeni sarà una sfida particolare martedì, quando si incontreranno Varese e Nocerina. Da una parte il suo passato e dall’altra il suo presente, ma Giuseppe non è preoccupato: “Incontrerò vecchi amici a cui avrò il piacere di stringere la mano a inizio della gara. Ormai però a cinque gare dalla fine non possiamo più fare differenze. Andiamo a Varese a vendere cara la pelle”.

Che clima troverà la Nocerina al Franco Ossola: “Sarà un clima familiare. Ma attenzione, con la squadra lanciata verso i playoff ci sarà più gente allo stadio”.

Di fronte si troverà l’ex compagno Plasmati: “Spero giochi lui e non De Luca, che è brevilineo e pericoloso. Con Gianvito, almeno, me la gioco sul piano fisico”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here