Brescia, Budel: “Noi ci crediamo ancora. E’ un dovere provarci”

Contro il Sassuolo è tornato in panchina dopo due mesi di assenza per infortunio: Alessandro Budel è intervenuto oggi in conferenza stampa per parlare del finale di stagione del Brescia e di un obiettivo playoff diventato sempre più difficile, ma anche del suo rientro. Ecco le sue parole: “Ci sono, sono a disposizione del mister e della squadra. Che sia per uno, cinque o novanta minuti non importa: la cosa importante è che il momento nero è definitivamente alle spalle. E’ stata dura vivere questi mesi lontano dal campo. Soprattutto le ultime gare mi hanno fatto arrabbiare tanto, perché avrei voluto dare anche io il mio contributo a questa squadra. Contro il Sassuolo in particolare non abbiamo disputato una buona prestazione: ci sta che qualcuno sia stanco, ma non appagato, come si legge. Dobbiamo lottare tutti fino alla fine perché noi ci crediamo ancora. Finché la matematica non ci condanna dobbiamo continuare a lottare. E’ chiaro che l’obiettivo primario l’abbiamo raggiunto, ma ora siamo lì, ed è un dovere morale provarci fino all’ultimo”.

Notizie Correlate

Commenta