Reggina, Breda: “Noi più motivati dell’AlbinoLeffe”

Per la gara interna contro l’AlbinoLeffe, domani la Reggina intende giocarsi le proprie carte. Parola di Roberto Breda: “In casa abbiamo disputato tante partite facendo gioco. Penso ai primi mesi, alla partita contro il Pescara, ma anche a quando abbiamo pareggiato col Sassuolo. Vedremo domani che partita sarà, ma non è che dobbiamo per forza aspettare e ripartire – ha dichiarato Breda in conferenza – Le nostre motivazioni sono maggiori rispetto a quelle dell’AlbinoLeffe. Dobbiamo andarci a prendere il risultato, non ce lo regala nessuno. Alessio Viola ha qualche linea di febbre, ma è convocato. A parte gli squalificati, sono tutti disponibili”.

“L’AlbinoLeffe è una squadra che crea, forse è debole dietro. Conosco bene l’allenatore, abbiamo fatto il corso assieme. Cercheremo di fare più punti possibili, adesso non è il momento dei calcoli. Nell’ultimo turno ci sono stati risultati inaspettati – prosegue Breda –  Non abbiamo messo la difesa a quattro, ogni tanto c’è una scivolata che la fa sembrare a quattro. L’idea è di schierarci sempre a tre dietro. L’anno scorso, Ragusa ha avuto una marcia in più nel finale di stagione. cambio spesso gli attaccanti, vale sia per lui che per tutti gli altri. il discorso sul mediano basso, dipende dagli avversari oltre che dal tipo di sviluppi. L’AlbinoLeffe potrebbe presentarsi con una mezzapunta, non voglio lasciare la difesa nel tre contro tre. Davanti alla difesa, serve un giocatore con caratteristiche di marcatura”.

Notizie Correlate

Commenta