Verona, Cangi: “In casa siamo forti ma non sottovalutiamo l’Empoli”

Francesco Cangi è stato protagonista in conferenza stampa alla vigilia della gara interna del Verona contro l’Empoli. Ecco alcune delle parole dell’esterno gialloblu: “Si gioca nel nostro stadio e l’occasione è di quelle da sfruttare. Mancano sei partite alla fine, ma quella contro l’Empoli sarà una gara fondamentale. A questo punto, anche alla luce della classifica, abbiamo la possibilità di lottare fino in fondo per un obiettivo importante quale la promozione diretta.  Lontano da casa ultimamente siamo stati protagonisti in negativo, perché qualche passo falso c’è stato. Abbiamo, tuttavia, sempre ribadito tra le mura amiche la nostra forza e anche contro i toscani dovremo fare lo stesso. Non sarà facile, perché affronteremo una squadra che non va sottovalutata. L’Empoli ha iniziato la stagione con ben altri obiettivi e si trova ora a dover lottare per uscire dalla zona playout. Vogliamo ottenere il massimo, ma per farlo dobbiamo dare il massimo noi per primi, con la determinazione di sempre. L’andata? Quell’Empoli era un’altra squadra, in difficoltà dopo un cambio di allenatore. Venerdì si vedrà un’altra partita, in cui noi scenderemo in campo con la consapevolezza della nostra forza e sarà nostro dovere ribadirla ancora una volta. I miei obiettivi? Penso al bene della squadra, perché c’è un traguardo prestigioso all’orizzonte. Conosco mister Mandorlini dal più di un anno. Ho sempre sentito la fiducia del tecnico e questo mi ha dato forza. Quando si vince come gruppo, una partita in più o in meno nello score personale, poco importa”.

Notizie Correlate

Commenta