Gubbio, Apolloni: “Possiamo battere anche il Pescara”

Luigi Apolloni

Il Gubbio è tornato a lavorare dopo la sorprendente vittoria di sabato in casa del Sassuolo. Dopo l’allenamento pomeridiano di oggi, il tecnico Luigi Apolloni ha parlato dell’ultima sfida e della prossima, contro un’altra grande del campionato, il Pescara. Ecco le sue parole: “La vittoria con il Sassuolo è un premio per la voglia, la determinazione e l’applicazione che i ragazzi hanno messo in campo. Siamo felici per questi tre punti, ma adesso sarà importante riuscire a dare continuità alla prestazione e ai risultati. Aver portato a casa la vittoria è stato molto importante anche a livello mentale, perché vincere dà autostima e convinzione nei propri mezzi, ed è con questo spirito che dovremo affrontare la prossima partita. Rispettiamo molto il Pescara, ma non dobbiamo temerlo, perché abbiamo le qualità per fare la nostra partita. Se saremo bravi ad applicarci come abbiamo fatto contro il Sassuolo allora potremo fare risultato anche sabato prossimo, consapevoli del fatto che sarà necessaria la massima attenzione per impedire al Pescara di attaccare la profondità. Abbiamo qualche defezione, ma fa piacere vedere nei ragazzi infortunati la voglia di tornare prima possibile. Nei prossimi giorni dovremo valutare le condizioni di Ragatzu e Bartolucci, con la speranza che possano essere a disposizione prima possibile, cosa che ovviamente ci auguriamo anche per tutti gli altri infortunati, ma voglio anche sottolineare che c’è comunque un gruppo di giocatori che si allena con grande impegno e le soluzioni non mancheranno di certo. Per me è motivo di grande orgoglio poter allenare un gruppo di ragazzi come questo, composto da persone che hanno grandi valori umani prima ancora che calcistici: è grazie a questa totale abnegazione che la squadra ha potuto sfoderare una prestazione come quella di sabato contro il Sassuolo. In settimana certamente valuterò alcune situazioni tattiche, ma la cosa fondamentale sarà riproporre lo stesso approccio che il gruppo ha avuto fin dal primo giorno, anche perché ci sono ancora sei partite e noi ci crediamo e faremo tutto il possibile per centrare la salvezza”.

Notizie Correlate

Commenta