Genoa-Siena, scattano i primi Daspo per i teppisti del Luigi Ferraris

Sono stati emessi dagli organi preposti, undici provvedimenti di Daspo nei confronti dei teppisti protagonisti in negativo degli episodi di violenza durante l’incontro di serie A Genoa-Siena disputato allo stadio Luigi Ferraris. Il numero dovrebbe salire fino a quindici, forse venti. Se per alcuni di questi scatterà il divieto di assistere alle partite per cinque anni e obbligo di firma in commissariato, per altri si ipotezzerebbo reati come violenza privata, minacce, e atti vandalici. La legge speciale sulle manifestazioni sportive prevede l’arresto entro quarantotto ore in differita, dall’evento sportivo. La Questura di Genova, nell’esaminare tutto il materiale che ha a disposizione sta tenendo conto anche di questo elemento.

Notizie Correlate

Commenta