Stavolta il suo tecnico Fulvio Pea non lo ha neppure impiegato per 1’ minuto. L’arrivo a Sassuolo di Simone Missiroli, prometteva quel definitivo salto di qualità per la compagine neroverde, in termini di dinamismo e efficacia di inserimento sottoporta. Ad oggi il ragazzo, complice forse la dipartita da Reggio Calabria, sua terra d’origine, non è riuscito mai ad essere decisivo. Oltre alla casella zero in termini di rete in quattordici gare di campionato, non c’è stato un vero e proprio marchio impresso dal centrocampista offensivo calabrese. Certo la società emiliana aveva puntato forte su di lui, investendo una somma pari a circa 3.5 milioni di euro. Ora però nel rush finale per la promozione c’è davvero bisogno del vero Simone Missiroli, per credere al salto in massima serie ancora possibile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here