Padova, Cestaro: ”Dal Canto rimane, almeno fino a Grosseto…Se andiamo in Serie A mi faccio da parte, altrimenti…”

Marcello Cestaro

 

Lo 0-6 inflitto dal Pescara al Padova nell’anticipo della 36^giornata di Serie B, peggior risultato della storia dei veneti, eguagliato un altro 0-6 risalente al 1939, ha lasciato il segno. Nella giornata di ieri c’è stato un incontro tra il Presidente Cestaro, il DS Foschi, il DG Sottovia, il tecnico Dal Canto e i giocatori. Al termine di questo incontro, si è deciso per una conferma del mister, almeno fino alla prossima, decisiva, trasferta di Grosseto. Il Presidente dei biancoscudati è un fiume in piena: ”Ci siamo trovati con tutti i dirigenti e poi anche con la squadra. Ho chiesto ai signori cosa volevamo fare, perché non posso accettare di perdere 6-0 in casa contro una squadra come il Pescara. Poi sono arrivati i giocatori e ho chiesto spiegazioni in modo duro. Non posso accettare una cosa simile, si può perdere, ma non così. Abbiamo deciso di andare avanti con Dal Canto, ma esigo una reazione già sabato contro il Grosseto, altrimenti…”. La parola altrimenti lascia spazio a tante interpretazioni. Staremo a vedere. Cestaro poi continua sulla possibile cessione della società o un possibile intervento di nuovi soci: ”Nelle ultime settimane stiamo trattando, io cerco soci forti che mi possano dare una mano in maniera robusta, in modo tale che io possa gradualmente mettermi da parte, perché gli impegni sono tanti. Baraldi si è attivato e sembrerebbe che siamo a buon punto, ma soltanto se andiamo in serie A. Se rimaniamo in serie B, invece, come al solito le cose rimarranno così”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta