Reggina, Breda: “Contro la Nocerina dovremmo essere bravi a non subire il clima”

Roberto Breda

Roberto Breda è tornato sulla panchina della Reggina, dopo l’esonero di Gregucci che l’aveva sostituito a stagione in corso. Il tecnico ora ha voglia di rialzarsi, per dimostrare che può condurre gli amaranto a un grande finale di stagione. Queste alcune delle sue parole: “Nel calcio ci sono cose che magari non ti aspetti. Questo è un ambiente molto emotivo e si possono fare delle scelte. Penso che le cose non capitino mai per caso”.

Sul ritorno: “Non pensavo di essere richiamato. Sono contento di essere qui, il mio futuro dipende da queste sette partite e mezza. Io la vedo come un’opportunità”.

Sullo spogliatoio: “Sono convinto di avere delle persone che credono in queste partite. Contro la Nocerina dovremmo essere bravi a non subire il clima e nell’approccio. Modulo? Non credo per il momento di cambiare la disposizione tattica”.

Sul portiere: “Belardi è disponibile, ma non so qual è il suo stato d’animo per il dramma Morosini. Ma conosco la sua professionalità e mi aspetto un ok da parte sua”.

Notizie Correlate

Commenta