Brescia, Calori: “Attenzione alle ripartenze di Papa Waigo e Soncin”

Alessandro Calori

Alessandro Calori parla alla vigilia della sfida contro l’Ascoli, ecco le sue parole: “La sconfitta con la Samp è stata analizzata a dovere. Per fortuna, ce ne sono state poche nella mia gestione. Ma le reazioni si devono avere a prescindere. Affrontiamo un Ascoli abituato a barcamenarsi in situazioni difficili, tra penalizzazioni e problemi economici, ma che ha fin’ora dimostrato di saper rispondere alle avversità. Dovremo stare attenti alle ripartenze di Papa Waigo e Soncin, in una formazione che tiene otto uomini sotto la linea della palla.

Sull’Ascoli: “Silva sta facendo un buon lavoro, ma non so se ci sono similitudini. Nel gioco, loro solitamente non partono subito forte, ma stanno compatti e ripartono. Servirà sfruttare al meglio gli episodi in una gara che sarà sicuramente intensa agonisticamente e tatticamente, in cui assisteremo a parecchi duelli individuali”.

Sul suo futuro: “Sì, l’ho letta l’intervista rilasciata dal presidente Corioni, ma del mio futuro non ne abbiamo ancora parlato. Siamo in piena bagarre, non c’è tempo di farlo. Voglio concentrarmi completamente su questo finale di campionato: non voglio avere rimpianti. Poi, si parlerà…”.

Notizie Correlate

Commenta