Ascoli, ESCLUSIVO/ De Matteis: “Se ci salviamo altro miracolo”

Capitan Di Donato

L’Ascoli lotta e stringe i denti per centrare una salvezza che avrebbe dell’incredibile dopo la pesante penalizzazione subita a inizio stagione. Una storia che i bianconeri vivono da due stagioni, ma che i giocatori in campo cercano di far dimenticare con i risultati. Abbiamo raggiunto, in ESCLUSIVA per SerieBnews.com, il team manager dei bianconeri Giovanni Paolo De Matteis.

Pronti per un altro miracolo?
“Se centriamo questo risultato sarebbe il secondo miracolo in due stagioni. Giocare con una penalizzazione non è facile, ti toglie la tranquillità. I ragazzi hanno fatto una rincorsa straordinaria. Partivamo da meno quindici dalla zona playout e ora ce ne siamo tirati fuori”.

E ora?
“Ora dobbiamo affrontare sette partite con grande umiltà e i piedi per terra. Non ci dobbiamo rilassare, altrimenti saranno guai”.

Silva ha avuto il merito di scuotere l’ambiente. Che ne pensa?
“Silva ha fatto sbloccare questa squadra a livello psicologico. Prima era troppo brutta per essere vera. Mister Silva ha lavorato molto per tirarsi fuori da questa situazione. La sua esperienza è stata fondamentale, ma non dimentichiamoci il grande lavoro di Castori”.

Che settimana è stata questa?
“Una settimana difficile per tutto il calcio, vissuta in un clima surreale. Faisca, Giovannini e Soncin avevano giocato con Morosini e hanno sofferto molto come tutti noi”.

Ora però arriva il Brescia. Che partita sarà?
“Non sarà una partita facile. Il Brescia è un’ottima squadra e davanti può fare la differenza. Vengono da una brutta sconfitta e arriveranno col dente avvelenato. Ma l’Ascoli venderà cara la pelle, sarà dura anche per loro”.

M.F.

Notizie Correlate

Commenta