Serie B, la Lega introduce le regole, il rispetto e la reputazione

Ecco il comunicato della Lega Calcio di Serie B:

La Lega Serie B presenta le proprie politiche di integrità sportiva Il calcio affascina perché è parte integrante della passione e della cultura popolare, è scenografia emozionante dei ricordi e fabbrica operosa dei sogni, ma anche perché si basa su un sistema di regole, chiare ed essenziali, che devono essere rispettate da tutti, nel tempo e nello spazio. I valori dell’etica sportiva presuppongono la loro accettazione e il loro rispetto. Senza regole non sarebbe possibile la convivenza, sfumerebbe ogni concetto di etica e conseguentemente sarebbe interdetto il funzionamento di un’istituzione sportiva
chiamata a presidiare la continuità e, nei momenti critici, la sopravvivenza dello stesso movimento.

Su questi presupposti, la Lega Nazionale Professionisti Serie B si propone di ispirare e s’impegna a basare comportamenti, linguaggi, attività e rapporti tra le persone, sia interni che esterni al contesto associativo, sul rispetto inteso come ”chiave” dell’Etica, come stile di vita e di pratica sportiva da costruire nel tempo, con continuità, da parte di tutti, convinti che non esistano soggetti che debbano essere rispettati più di altri.

Per queste ragioni la Lega Nazionale Professionisti Serie B, insieme alle Società che la compongono, a collaboratori, dirigenti, tecnici e atleti che ne fanno parte, perseguendo e tutelando legittimi interessi sportivi, sociali ed economici, individuali e associativi, s’impegna a promuovere, interpretare e tutelare con determinazione e convinzione l’Etica e a far crescere il livello di reputazione della nostra comunità sportiva.

Le regole, il rispetto, la reputazione – Le espressioni di un impegno per l’etica
Giovedì 26 aprile 2012 ore 11,30
Villa Necchi Campiglio – Bene del FAI Fondo Ambiente Italiano – Via Mozart, 12 Milano

Nel corso dell’incontro saranno presentate le attività della Lega relative a:
– norme interne
– tutela legale
– premialità sportiva
– cultura sportiva
– responsabilità sociale

Interverranno:
Giancarlo Abete Presidente FIGC
Andrea Abodi Presidente Lega Serie B
Gianfranco Piantoni Presidente Comitato Etico Lega Serie B
Marcello Nicchi Presidente A.I.A.
Damiano Tommasi Presidente A.I.C.
Renzo Ulivieri Presidente A.I.A.C.

Introduce:
Paolo Bedin Direttore Generale Lega Serie B

Notizie Correlate

Commenta