Padova, Marcolini sulla tragedia Morosini: “Sono cose che lasciano il segno”

Marcolini ha parlato della tragedia Morosini nell’odierna conferenza stampa biancoscudata. Ecco le sue parole: “Ero in macchina dopo allenamento e ho sentito della sospensione della partita, poi arrivato a casa ho visto tutto. Sono cose che lasciano il segno, non penso ci sia molto altro da aggiungere. Averlo visto morire in diretta ha segnato un po’ tutti. Toccare con mano quanto il destino sia infame fa riflettere. Io ero in prima squadra a Bergamo quando lui era in Primavera, ci salutavamo sempre ma non avevo una conoscenza profonda. Questo lutto ha segnato tanto un po’ tutti, anche chi non l’ha conosciuto. E’ stato tremendo. Io ho giocato con Mancini invece, un bel po’ di anni insieme a Bari. Era una bravissima persona, mi è dispiaciuto tantissimo”.

Notizie Correlate

Commenta