Verona, un segreto chiamato… collettivo!!!

Alla ricerca del doppio salto. Un sogno che i tifosi del Verona a cui dovrebbero davvero credere. L’Hellas di Andrea Mandorlini ha superato tutti i record in termine di vittorie consecutive interne ed ora viaggia con dodici successi, primo materializzato il lontano 1 novembre contro il Brescia. Una squadra che ha trovato in Juanito Gomez Taleb il suo terminale offensivo di maggior spicco con dodici centri stagionali. Il talentuoso fantasista scaligero è l’unico che ha marcato la doppia cifra dato che il secondo nella speciale classifica per reti è Hallfredsson con sei centri. Una caratteristica che dimostra come i 52 siglati dai gialloblu siano ben distribuiti su tutti i reparti, caratteristica che si ritrova in compagini che dell’importanza del collettivo fanno la loro peculiarità di riferimento. Infatti se si trova in questa squadra un vero e proprio bomber (Gomez non è propriamente un attaccante) questo fattore viene sopperito dalla capacità di inserimento che sia i difensori che i centrocampisti hanno dimostrato di avere. Il Verona e i suoi tifosi sognano, ora il doppio salto non è più così distante…

Notizie Correlate

Commenta