Tragedia Morosini, Donadoni: “C’è tanto dolore ma niente frasi di circostanza”

Morosini

L’allenatore del Parma ed ex commissario tecnico della Nazionale Roberto Donadoni ha parlato della tragedia della morte in campo di Piermario Morosini, in particolare commentando le polemiche sui troppi impegni dei calciatori. Ecco le sue parole: “Non mi va di unirmi a frasi di circostanza. E’ chiaro che quando si spegne un ragazzo di 25 anni c’è tanto dolore. Presto ci sarà il funerale e avremo un giovane in meno nella nostra vita, anche professionale. È un vuoto che lascerà nella vita di chi l’ha conosciuto. Da quel che ho potuto capire era uno di quei ragazzi positivi, credo che la sua storia parli chiaro e che debba sicuramente insegnare qualcosa. Ritengo vero che tutta questa fatica, sia fisica sia di stress mentale, possa essere motivo di riflessione a 360 gradi. Ognuno, per quanto ci compete, deve fare il suo compito. Le denunce di Di Natale e altri rimangono spesso frasi fini a se stesse, poi nessuno fa nulla. Basta con le ipocrisie. Anche in queste ore si sono viste delle polemiche puerili. Discorsi fatti pubblicamente che poi cambiano totalmente dietro le quinte. Per me è inconcepibile. Oltre a predicare bene, bisogna anche razzolare bene”.

Notizie Correlate

Commenta