Filippo Carobbio

Nel corso del suo interrogatorio di oggi davanti al procuratore di Cremona Roberto Di Martino, Filippo Carobbio avrebbe tirato in ballo nuove partite sospette oltre a quelle già sotto indagine nel caso calcioscommesse. Secondo quanto trapelato, le gare aggiunte dal calciatore dello Spezia, ma di proprietà del Siena e con un passato all’Albinoleffe all’epoca di alcune ‘combine’, non sarebbero di Serie A. A Carobbio sono state fatte comunque alcune domande anche sullo stesso Siena. Intanto, potrebbero presto aggiungersi al registro degli indagati i nomi citati da Carlo Gervasoni durante l’interrogatorio del 12 marzo, come già avvenuto in seguito alle prime accuse del ‘superpentito’, il 27 dicembre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here