Tragedia Morosini, un difetto genetico del cuore come ipotesi del decesso

Ci vorranno dei test specifici, tra i quali l’esame del Dna, per verificare l’ipotesi sul difetto genetico di conduzione elettrica del battito del cuore probabile causa del decesso di Piermario Morosini, centrocampista del Livorno. Secondo quando si apprende da fonti mediche interne all’ospedale di Pescara potrebbe essere insorta una fibrillazione ventricolare del cuore che avrebbe di fatto impedito la normale la funzione di pompa che ha materializzato l’ arresto cardiaco del giocatore. Particolare attenzione al vaglio dei medici una storia di familiarità per le malattie di cuore dato che  il padre di Piermario sarebbe morto per una malattia cardiaca.

Notizie Correlate

Commenta