Reggina, Foti usa il pugno di ferro con la squadra

Un clima da caserma accompagnerà il finale di stagione della Reggina. I calciatori, a partire da oggi, verranno sottoposti quotidianamente a doppio allenamento, fino alla gara di sabato con la Nocerina. Il tutto dovrebbe svolgersi rigorosamente a porte chiuse. Tale provvedimento parte dal vertice societario, e potrebbe essere esteso fino al termine del campionato.

Il presidente Foti, dopo aver esonerato Gregucci e richiamato Breda, decide così di addossare alla squadra una buona fetta di colpe. La Reggina non è affatto in linea con gli obiettivi stagionali, ed occupa attualmente il decimo posto. Probabile che parecchi giocatori possano chiedere la cessione a giugno, dopo questo pugno di ferro che gli è stato annunciato stamane nello spogliatoio.

Paolo Ficara

Notizie Correlate

Commenta