Modena, Perna: “Dimostrerò la mia estraneità al calcioscommesse”

Armando Perna

Tirato in ballo da Carlo Gervasoni nel caso calcioscommesse, il capitano del Modena Armando Perna ha ribadito la sua estraneità alla vicenda. “Sono veramente indignato – ha detto – per la notizia relativa a un mio presunto coinvolgimento nella combine della partita Modena-Siena. Sono sempre stato un professionista serio e corretto, e la mia assoluta estraneità da questa incresciosa vicenda sarà dimostrata inconfutabilmente nelle opportune sedi”. Secondo il racconto dell’ex difensore del Piacenza, Perna – insieme all’allora compagno di squadra Tamburini – ricevette dei soldi dal presidente del Siena per truccare la partita del febbraio 2011.

Notizie Correlate

Commenta