Tragedia Morosini, Mariella Vavassori “Per noi era come un figlio”

“Era una persona bella, umile. Il ricordo più bello che ho di lui? Il suo sorriso, nonostante ogni tanto avesse un velo di tristezza nei suoi grandi occhi” La signora Mariella Vavassori, ricorda così a Sky TG24 Piermario Morosini lo sfortunato calciatore del Livorno deceduto ieri. La mamma di Anna, fidanzata di “Moro” aggiunge “Per noi era come un figlio, dopo 5 anni di fidanzamento con mia figlia non poteva essere altrimenti, inoltre era molto facile che entrasse nel cuore delle persone. E’ stato facile volergli bene da subito. Quando ieri è successo l’accaduto Anna era alla tv a vedere la partita. Siamo partiti immediatamente da Bergamo e in macchina abbiamo saputo della sua scomparsa”

Notizie Correlate

Commenta