Sampdoria, Eder: ”Mi dispiace per come è finita Brescia, ma sabato avremo la spinta dei ventimila di Marassi, non falliremo”

Eder

 

Sampdoria-Brescia sarà anche la partita di Martins Eder, attuale attaccante della Sampdoria, lo scorso anno al Brescia in Serie A. Al quotidiano locale ‘BresciaOggi’, il brasiliano esterna tutte le sue emozioni: ”Mi dispiace per come è finita la mia avventura al Brescia lo scorso anno con quella retrocessione. Ed è un gran peccato per me non aver ripagato la fiducia del Presidente Corioni che credeva tanto in me. In passato ho realizzato tanti gol, ma l’anno scorso non ho reso al meglio. Auguro al Presidente una buona guarigione, visto che ho saputo che è stato male e lo ringrazio tantissimo. Era sempre presente, molto vicino alla squadra”. Adesso, però, nella mente del brasiliano c’è solo la Sampdoria: ”Sabato sarà una dura partita, conosco il reale valore di quel gruppo e so che sono forti, ma noi avremo la spinta dei ventimila di Marassi e non possiamo fallire. Spero di sbloccarmi anche io, per il bene della Sampdoria”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta