Sampdoria-Brescia, ESCLUSIVO/ Carlo Mazzone: “Calori vs Iachini, la sfida tra i miei pupilli”

Carlo Mazzone

Carlo Mazzone è uno di quelli che tutti stimano, perchè non ha peli sulla lingua e perchè nella sua carriera ha sempre rispettato l’avversario così come il giocatore della sua squadra. Mister Mazzone entra inevitabilmente in gioco quando si parla di Sampdoria-Brescia, sia perchè la squadra ospite l’ha allenata per tanti anni e sia perchè sulle due panchine siedono due suoi pupilli: Alessandro Calori e Beppe Iachini.

Abbiamo rintracciato, in ESCLUSIVA per SerieBnews.com, proprio Mister Mazzone, che si è seduto sulla panchina delle rondinelle dal 2000 al 2003. Queste le sue parole: “E’ una sfida tra due persone che stimo e voi mi mettete in imbarazzo (sorride ndr). Il fattore campo può senza dubbio incidere, ma penso che il Brescia abbia più facoltà di gioco”.

Il Brescia rimane però nel suo cuore: “Che devo dire, tifo Brescia per motivi ovvi. Ho passato lì anni bellissimi, con Roberto Baggio, Appiah, Matuzalem, i Filippini e altri giocatori straordinari. Ho un rapporto d’oro con Corioni e i ricordi sono tantissimi. Certo di là c’è uno (Iachini ndr) a cui voglio molto bene, che è stato un mio giocatore, quindi mi dispiacerebbe se dovesse perdere. Vinca il migliore, allora. Vinca chi ne ha più bisogno e chi lo merita”.

Sul campionato di Serie Bwin Mazzone: “E’ un campionato di grandissimo equilibrio. Il Torino ha qualche chance in più, ma il Verona del mio giocatore Mandorlini sta facendo grandi cose. A Pescara c’è Zeman che stimo molto. Il Sassuolo è la sorpresa. Io però spero che il Brescia alla fine possa centrare i playoff”.

M.F.

Notizie Correlate

Commenta