Pescara, ESCLUSIVO/ Dal dopoguerra in poi, mai battuto il Livorno!

Zdenek Zeman

 

Qualsiasi squadra di calcio ha la propria bestia nera, quel club che non si riesce mai a battere in ogni appuntamento di campionato. Per il Pescara è il Livorno, prossimo avversario della 35^giornata del campionato di Serie Bwin, la bestia nera in assoluto. I precedenti nella storia di queste due compagini, dal dopoguerra ad oggi, parlano di sette partite, di cui cinque vinte dal Livorno e due pareggi. All’Adriatico, stadio degli abruzzesi e scenario del match di sabato, gli amaranto hanno vinto due volte e pareggiato una. Insomma, un vero e proprio incubo per il Pescara.

Lo scorso anno il match finì o-1per i toscani, grazie a una sciagurata autorete del portiere biancoazzurro Salvatore Pinna, mentre nell’andata di questo torneo, l’allora undici allenato da Novellino, vinse per 3-1, in una delle poche buone partite disputate quest’anno dal club del Presidente Spinelli. All’iniziale vantaggio di Cascione, fu una doppietta di Paulinho e una rete di Barone a dare i tre punti al Livorno.

Attualmente, il Pescara viene da tre sconfitte consecutive, mentre il Livorno non vince fuori casa dal 4 febbraio. Due squadre non propriamente in forma quindi. Ma gli abruzzesi devono riprendere la loro corsa vero la Serie A, perchè gli avversari non aspettano. Battere il Livorno, quindi, per la storia e per il campionato.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta