Torino, Cairo e Ventura sul recupero con la Reggina: ”O si spostano i posticipi o si gioca a maggio”

Urbano Cairo

 

Dopo il caso Padova-Torino i granata del Presidente Cairo sono alle prese con un altra disputa sul recupero di una partita. Stavolta non contro la squadra avversaria, la Reggina, ma contro la Lega, che deve decidere la data del recupero del match contro i calabresi. Arrivati a questo punto della stagione, avere sul calendario una partita in meno, è deleterio per entrambe e prima si gioca, meglio è. Ma il calendario intasato fatto di anticipi, posticipi e turni infrasettimanali, non permette ampia scelta. La scelta del club granata è quella di arrivare a maggio o cambiare i posticipi, come hanno confermato il tecnico Ventura e il patron Cairo dei granata: ”E’ l’unica soluzione, quella di cambiare anche la data del nostro posticipo a Bari -il pensiero del Presidente-, perchè è impensabile giocare 6 gare in 20 giorni”. ”O cambiano i posticipi o si giocherà a maggio -ribadisce mister Ventura-, perchè se noi giochiamo il lunedì in posticipo, non possiamo certo recuperare il giorno dopo”. Insomma, qualche altro piccolo intoppo per i piemontesi verso questo soffertissimo finale di stagione.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta