Bari, Grassani sullo scandalo calcioscommesse: “Per i biancorossi si prospetta una responsabilità oggettiva”

L’avvocato Mattia Grassani è intervenuto sul Corriere del Mezzogiorno per parlare dello scandalo calcioscommesse, andando a sottolineare soprattutto la situazione del Bari : ”La situazione è più grave di quello che ci si potesse aspettare è evidente che anche la serie A sia stata contaminata da un fenomeno ampiamente diffuso nelle serie inferiori. Ci sono due inchieste in corso: quella di Cremona che dovrebbe emettere i primi giudizi entro maggio e quella di Bari che, nella migliore delle ipotesi, si chiuderà a Giugno con i vari processi. A dispetto di quanto si legge in questi giorni, la precedenza nella comminazione delle sanzioni è riversata sempre sul campionato in corso, anche se i processi terminassero dopo la fine del torneo. Soltanto se la pena fosse insufficiente ad arrecare un danno sliterebbe al campionato successivo”.

Sulle possibili conseguenze in casa Bari: “Per il momento per i biancorossi si prospetta esclusivamente una seria responsabilità oggettiva. Ciò comporterà una penalizzazione certa con il rischio di un numero importante di punti decurtati in virtù del numero elevato di calciatori coinvolti e di gare indagate. Una possibile attenuante potrebbe essere rappresentata dalla truffa ai danni della società, in quanto i risultati manomessi sono a danno dei biancorossi”.

Notizie Correlate

Commenta