Calcioscommesse, Antonio Conte: “Non esistono né telefonate, né sms”

Antonio Conte

Queste le parole di Antonio Conte in conferenza stampa in riferimento alla questione calcioscommesse, dove qualcuno lo tirava in ballo: “Non esistono telefonate nè sms, si tratta di niente, si sta parlando di niente. Infatti non sono rimasto nè deluso nè allibito, neppure sorpreso, perchè fa parte del gioco. Un gioco che non condivido, ma che c’è. Alleno una grande squadra come la Juventus, tornata competitiva grazie a un lavoro straordinario e quindi fa parte del gioco leggere non notizie che fanno sorridere e che fanno capire tante cose. Certo che tutto questo fa riflettere, ma se qualcuno crede di distogliermi dalla concentrazione per la lotta scudetto, si sbaglia. Non solo non ci saranno cali di tensione, ma sicuramente da parte mia, ancora più stimolo”.

Si parla di Siena-Sassuolo, così Conte: “Parliamo di niente e io mi sento un deficiente a dare spiegazioni sul nulla. La magistratura sta procedendo per una vicenda molto seria. Forse, se si dà così risalto a una bufala, c’è qualcosa d’altro”.

Notizie Correlate

Commenta