Nel novembre scorso, la sentenza di primo grado della giustizia ordinaria sulla cosiddetta “Calciopoli”. Novanta giorni dopo, le motivazioni della condanna ad un anno e mezzo di reclusione per Lillo Foti, presidente della Reggina. Circa due settimane fa, i suoi legali Morace e Krogh hanno depositato il ricorso in appello contro il verdetto del giudice Casoria. Il tribunale di Napoli dovrebbe fissare la data del nuovo processo entro il mese di luglio.

p.f.