Gianni Munari

 

La ‘nuova’ Sampdoria di Beppe Iachini, rigenerata dopo il mercato di gennaio, sta viaggiando spedita verso un posto nei playoff, dove ci si potrà giocare la Serie A negli spareggi di fine stagione. Sono vari e molteplici i segreti di questo rigeneramento in salsa blucerchiata. Facile pensare alle parate di Romero, ai gol di Pozzi e recentemente Pellè o alla solidità difensiva di Gastaldello. Per carità, senza queste componenti la Samp non sarebbe dove è adesso, ma uno dei segreti più importanti dell’attuale undici di Iachini è certamente Gianni Munari, professione centrocampista. Arrivato negli ultimi giorni del mercato invernale dalla Fiorentina, il ragazzo classe ’83 ha subito messo la sua esperienza a servizio della squadra, lui che il campionato di Serie B lo conosce come le sue tasche, per averlo vinto per ben due volte con la maglia del Lecce. E il suo impatto con la squadra è stato subito positivo. Finora ha collezionato 9 presenze e un assist, quello per la rete del vantaggio di Pellè nella gara contro la Nocerina sabato scorso. A conferma di una crescita sempre maggiore del centrocampista nativo di Sassuolo, proprio la partita contro i molossi, dove Munari è risultato essere uno dei migliori in campo, dando ragione a chi aveva caldeggiato il suo acquisto a gennaio, dopo la parentesi in viola non andata certo al meglio. Iachini sa che avere in formazione uno come lui ti fa fare il salto di qualità e pian piano se ne stanno accorgendo anche i tifosi che vedono come il numero 11 blucerchiato mette anima e corpo per la squadra. Il traguardo è ancora lontano, ma con uno come Gianni Munari in squadra nulla è proibito.

di Marco Orrù

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here