Padova, Lazarevic: “E’ normale che i tifosi siano pessimisti, ma…”

Lazarevic

Lazarevic è stato protagonista della conferenza stampa odierna del Padova. L’esterno fin’ora ha reso al di sotto delle sue possibilità tecniche, anche per diversi problemi fisici occorsi durante la stagione. Ecco alcune delle sue parole: “Il mister mi dice quello che pensa su di me, è normale che lui abbia delle riserve. Ha detto che non sono ancora maturo? Può darsi che sia vero. Ci hanno detto che dobbiamo continuare a dare il massimo, che non dobbiamo mollare assolutamente. Non ci aspettavamo questa sconfitta, sentivamo di stare bene e questo 2-1 è stato pesante da sopportare”.

Sul momento del Padova aggiunge: “Ci mancano 5-6 punti, se pensiamo che abbiamo perso a Gubbio e che col Crotone non abbiamo ottenuto nemmeno un punto è ovvio che avremmo dovuto fare di più. I fischi della curva e dello stadio a fine partita? Per come sono fatto mi dispiace, ma non è una cosa che mi condiziona. Il pubblico ha il diritto di fischiare”.

Conclude sui tifosi: “Pessimismo? È normale che abbiano paura vedendo il trend, ma speriamo di poterli far ricredere e di fare tanti punti. A Torino ho vissuto una storia simile, speriamo davvero che l’epilogo sia diverso. Anzi, sono convinto che sarà diverso”

Notizie Correlate

Commenta