Sampdoria, tagliata la luce al Ferraris per morosità, al buio come Padova-Torino. Per il calcio italiano è crisi

La società che fornisce energia elettrica al Luigi Ferraris ha tagliato i fili. Ora traballano i prossimi impegni a Genova: Genoa-Cesena (11 aprile) e Sampdoria-Brescia (14). L’Exergia ha chiesto di staccare i contatori perchè la società pubblica che gestisce il tutto, la SportinGenova spa, è morosa.

Bollette non pagate e calcio in crisi nera, di certo al buio non si potrà giocare. E rivengono in mente i fatti di Padova-Torino, anche se li i motivi del blackout erano altri.

Adriano Anselmi, responsabile di SportinGenova, dice: “E’ stato solo un disguido burocratico. La società che gestisce la fornitura di energia dello stadio non aveva ancora ricevuto gli ultimi pagamenti delle bollette regolarmente effettuati. Il Ferraris è perfettamente agibile”, continua Sportingenova”. Intanto è crisi pure nel calcio….

Notizie Correlate

Commenta