Calcioscommesse, nuovi arresti nella notte: Andrea Masiello, ex Bari, in manette, più altri 20 nomi di nuovi indagati

Andrea Masiello, qui al Bari, si dispera dopo l'autogol contro il Lecce che si è scoperto essere tutto programmato

 

La notizia era nell’aria già da qualche giorno e nella notte è divenuta realtà. La Procura di Bari ha emesso nuovi arresti nell’ambito del calcioscommesse a cominciare da Andrea Masiello, ora all’Atalanta e lo scorso anno al Bari, accusato di aver truccato le ultime partite dello scorso anno del campionato di serie A, quando i biancorossi erano ormai retrocessi. In attesa di conoscere i nomi di altri giocatori che finiranno in manette, sono iscritti nel registro degli indagati anche i calciatori Daniele Portanova (difensore del Bologna), Alessandro Parisi (difensore del Torino), Simone Bentivoglio (Samp), Marco Rossi (Cesena), Abdelkader Ghezzal (Cesena), Marco Esposito, Antonio Bellavista e Nicola Belmonte (Siena), il factotum barese Angelo Iacovelli, tre ristoratori, Nico De Tullio, Onofrio De Benedictis e Francesco De Napoli, ritenuti complici dei calciatori, scommettitori e loro amici, Arianna Pinto, Giovanni Carella, Fabio Giacobbe, lo ‘zingarò Victor Kondic, Leonardo Picci e l’albanese Armand Caca.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta