Verona, ESCLUSIVO/ Un sabato che sorride ai gialloblù

Hellas Verona

 

La vincitrice della 33^giornata di Serie B è senza dubbio il Verona, l’unica squadra vincente tra le prime sei della classifica. E avendo giocato in anticipo, di venerdì, gli scaligeri si sono potuti mettere tranquillamente in poltrona e vedere giocare le dirette concorrenti. E mister Mandorlini avrà senz’altro goduto al termine delle partite visto che gli unici punti guadagnati nelle zone alte della classifica sono quelli del suo Verona. Torino che cade a Empoli, Sassuolo che viene raggiunto in extremis dal Grosseto, Pescara che perde in casa con il Bari, stessa sorte di Padova e Varese ko rispettivamente contro Crotone e Juve Stabia. Questo il resoconto dello ‘special saturday’ in salsa scaligera. Ora l’Hellas si trova al secondo posto, in concomitanza col Sassuolo, con 63 punti a meno 3 dal Torino primo. Una squadra, quella veronese, che sta bene da tutti i punti di vista e la sconfitta di sabato scorso a Nocera che è stata archiviata come un passo falso occasionale. Contro il Cittadella i gialloblù non hanno mai sofferto, nonostante il risultato parli di 3-2, ma le due reti dei granata sono state fatte solamente nei minuti finali, quando i padroni di casa avevano un pò mollato mentalmente. E adesso il calendario propone una trasferta temibile che dirà qualcosa in più sui reali valori del Verona. Venerdì prossimo, nel turno pre-pasquale si va a Brescia, al Rigamonti, ad affrontare una squadra che è in piena lotta per i playoff e che la sua 33^giornata la deve ancora disputare nel posticipo di domani sera contro la Reggina.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta