Gubbio, altra pesante contestazione dei tifosi al termine del match col Livorno. E Buchel è inseguito fino a casa sua!

Gubbio

 

Il Gubbio perde l’ennesima chance per provare a tirarsi fuori dalla zona calda della classifica e viene sconfitto dal Livorno al Barbetti con il gol del 2-1 di Bernacci giunto al 94′. A fine gara, i tifosi hanno aspettato la squadra fuori dallo spogliatoio dello stadio umbro per contestare la squadra, che in questo momento sarebbe retrocessa al pari di Nocerina e Albinoleffe. Decine di contestatori hanno insultato i giocatori rossoblù, con i soliti Mastronunzio, Cottafava e Buchel fra i più bersagliati. Addiritura calci alle auto dei giocatori e per l’austriaco, espulso al 39′ del secondo tempo per doppio giallo, un inseguimento fino al rientro nella propria abitazione. In questo clima di tensione, gli egubini dovranno preparare le prossime partite, a cominciare dalla trasferta di Cittadella.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta