Pescara-Bari, Sebastiani: “Peccato, volevamo onorare Mancini sul campo”

Il presidente del Pescara Daniele Sebastiani ha commentato ai microfoni di ‘ForzaPescara.tv’ la sconfitta interna col Bari, con un primo pensiero ovviamente per Francesco Mancini: “In questi mesi che è stato con noi, ho avuto modo di conoscere un ragazzo eccezionale, un professionista serio, sempre con il sorriso sulle labbra. Sul rinvio c’è stato un malinteso: noi non l’abbiamo mai chiesto, abbiamo solo chiesto cosa si fa in questi casi e la Lega ci ha detto che dovevamo fare richiesta per il lutto al braccio e il minuto di raccoglimento, per cui ne abbiamo preso atto senza polemiche. Anche il mister ha voluto giocare per cercare di onorare Franco sul campo dove ha vissuto gran parte della sua vita. Periodo di crisi? Visti i risultati di oggi è un periodo di crisi per le prime cinque, ma ci può stare in un campionato così lungo. Sono convinto che la squadra saprà riprendersi già dalla prossima partita col Varese perché i ragazzi hanno tutti i mezzi per farlo. L’arbitro? Non commento più perché più ne parliamo peggio è”.

Notizie Correlate

Commenta