Empoli, Tavano è la bestia nera del Torino:”Domani voglio esserci, il Toro mi porta fortuna. E nel 2010…”

Francesco Tavano

 

In casa Empoli c’è apprensione per le condizioni fisiche di Francesco Tavano, bomber empolese che ha nel Torino, prossimo avversario degli azzurri, la sua vittima preferita, con 9 reti realizzate in carriera ai granata. Il numero 10 empolese ha concesso un intervista al quotidiano ‘Tuttosport’ iniziando proprio dalla regolarità con cui va a segno contro la squadra piemontese:”Premetto che il Toro mi sta pure simpatico, ma forse mi porta tanto fortuna giocare contro di loro. Tre doppiette e la prima è stata dieci anni fa. Quel risultato fece pure esonerare Camolese che qualche anno dopo fu mio allenatore al Livorno. Tra l’altro con lui in panchina sbancammo l’Olimpico un paio d’anni fa”. Tavano è in dubbio per la partita di domani a causa di alcuni problemi fisici:”Ho un taglio sulla caviglia che non si è cicatrizzato bene, anche se ora non ho più dolore e questo è un buon segno. Comunque baratterei volentieri un mio gol per una vittoria dell’Empoli, sarebbe troppo importante per noi. E’ stata una stagione disgraziata per noi, ma siamo ancora in tempo per raddrizzarla”. Il bomber casertano svela un aneddoto su un suo possibile passaggio ai granata sfumato qualche anno fa:”Nell’estate 2010 aveva già l’accordo con loro, ma il Presidente Spinelli chiese troppo per il mio cartellino a la trattativa saltò. Quella squadra ha un fascino e una storia unica, non possono stare in Serie B, devono andare a giocare il derby con la Juve al più presto. A loro invidio la classifica…”. Tavano chiude l’intervista con una panoramica sulla sfida di domani e sui pronostici di fine stagione:”Sarà una partita aperta, perchè entrambe vogliamo vincere, anche se gli obiettivi sono diversi. Dobbiamo essere molto aggressivi, ma anche attenti a non lasciare troppi spazi a loro che in qualsiasi momento possono punirci. Comunque il Toro lo vedo in A col Pescara, mentre sarà una sfida all’ultimo sangue tra Padova e Sampdoria per un posto ai playoff. Io domani spero di esserci e che il Torino mi porti ancora fortuna…”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta