Serie B, deferite dalla Procura Federale Bari e Crotone. Il rischio è una penalizzazione

Sono due i club di serie B deferiti dalla Procura Federale della Federcalcio su segnalazione della Covisoc.  Si fa riferimento nello specifico al Bari e al Crotone il primo “Per non aver documentato agli organi federali competenti l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef relative agli emolumenti dovuti ai propri tesserati per le mensilità di aprile, maggio, giugno, ottobre, novembre e dicembre 2011, entro il termine del 14 febbraio scorso stabilito dalle disposizioni federali. Per ciò che concerne il Crotone “Per non aver documentato agli organi federali competenti l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Enpals relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati per le mensilità di ottobre, novembre e dicembre 2011 entro il termine del 14 febbraio stabilito dalle disposizioni federali”. Con le società lo stesso provvedimento è scattato anche i dirigenti. Il rischio concreto che entrambe le squadre potrebbero subire delle penalizzazioni in graduatoria (per il Bari sarebbe la terza in stagione). In tutto sono sette le compagini deferite, cinque di queste militanti in Lega Pro ovvero Spal, Alessandria, Foggia, Ebolitana e Pergocrema.

Notizie Correlate

Commenta