Brescia-Grosseto, Fausto Rossi accusato di razzismo per presunti insulti a Jadid

Fausto Rossi

 

Fausto Rossi è stato il grande protagonista della vittoria del Brescia contro il Grosseto sabato scorso. La sua doppietta ha ribaltato la rete del vantaggio degli ospiti. Ma quest’oggi, il quotidiano ”Il Giornale di Brescia” ha rilanciato alcune accuse, provenienti da Grosseto, di razzismo per il giovane centrocampista delle rondinelle. Nel corso della gara, Rossi avrebbe detto testuali parole al marocchino Jadid:”Tornatene nel tuo paese”. Con la risposta dell’ex giocatore di Parma e Brescia:”Sono più italiano di te”. Eh si, perchè Jadid ha cominciato a giocare in Italia da giovanissimo proprio nel club bresciano. Lo stesso ragazzo classe ’83 dei biancorossi ha voluto minimizzare l’accaduto dichiarando che ”ciò che ha fatto quel ragazzino è sbagliato e rovina l’immagine della società dove sono cresciuto e dove l’educazione te la insegnano fin dal settore giovanile”, ma gli strascichi polemici tra le due squadre continuano, visto che anche all’andata ci fu un caso simile, con protagonista in negativo Ferdinando Sforzini che avrebbe fatto degli insulti razzisti al difensore del Brescia De Maio.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta