Pescara, Delli Carri “Non credo alla malafede ma ci vuole più rispetto per noi”

“Alla malafede non ci voglio proprio pensare altrimenti dovremmo davvero ritirare la squadra. Ci vuole semplicemente maggiore attenzione e rispetto da parte delle terne arbitrali nei nostri confronti” Il direttore sportivo del Pescara Daniele Delli Carri analizza la delicata fase  della stagione attraversata dalla compagine biancoazzurra, riferendosi in particolare ad episodi sfavorevoli subiti dai ragazzi di Zdenek Zeman “Ad Ascoli una volta presa la rete dello svantaggio causata da una mancata segnalazione di un fuorigioco la squadra si è palesemente innervosita.  I torti arbitrali però non devono rappresentare un alibi per questi ragazzi, che devono concrentrarsi da subito sul prossimo impegno di campionato”

Notizie Correlate

Commenta