Vicenza, Beghetto: “Non spero nella salvezza, ci credo”

Massimo Beghetto

Il tecnico del Vicenza Massimo Beghetto ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del derby di domani sera col Padova: “Chiaramente la situazione è preoccupante ed il risultato della gara di domani diventa fondamentale per il nostro cammino, però non siamo all’ultima giornata e dobbiamo pensare ad affrontare le undici gare che rimangono una alla volta. Domani ci aspetta il Padova, ma in queste tre settimane ho visto i ragazzi in crescita costante e quindi vorrei lanciare un chiaro messaggio a tutti: io non è che spero nella salvezza, ma ci credo. Sono dell’idea che ci tireremo fuori da questa situazioneDal Canto è sicuramente un tecnico molto bravo, ha sempre avuto le idee chiare. Ha dato stabilità e un gioco alla sua squadra e in un ambiente difficile come quello di Padova con una rosa composta da giocatori importanti, è sicuramente un indubbio merito”.

Su Abbruscato e le sue recenti prestazioni: “Direi che è il caso di ripartire proprio dalle due occasioni sbagliate a Verona per essere fiduciosi sul fatto che si stia riprendendo. Su quei due palloni è arrivato e quindi significa che era pronto a fare gol. Certo le prossime opportunità che avrà non dovrà fallirle, ma Elvis è in crescita”. Su Baclet, protagonista in settimana di una rissa in discoteca per cui era stato anche denunciato: “Dispiace che sia capitato questo brutto episodio, comunque con il ragazzo c’è stato un chiarimento con le sue scuse e quindi il problema è superato. E’ convocato ed è a disposizione. Se deciderò di farlo giocare è perchè lo ritengo pronto”.

Per quanto riguarda la formazione, si è parlato di un possibile utilizzo di Pinardi come perno di centrocampo al posto di Paro: “E’ un ruolo che Alex può fare non solo per le sue qualità tecniche ma anche per come sa porsi in campo. E’ uno che non perde la calma e sa gestire certe situazioni. Può toccare a lui come a Paro, deciderò nelle prossime ore”.

Notizie Correlate

Commenta