Torino-Gubbio, ESCLUSIVO/ Giammarioli: “Per il Gubbio è un sogno andare a giocare a Torino”

Stefano Giammarioli

Il Gubbio va a Torino per giocare una partita molto delicata contro un avversario di alto livello. Curioso che sia la prima panchina per Alessandrini come fu la prima per Simoni all’andata, in quel caso al Barbetti gli umbri raccolsero una vittoria storica. Abbiamo raggiunto, in ESCLUSIVA per SerieBnews.com, il direttore Giammarioli.

Direttore, che partita sarà domani?
“Per noi sarà una partita molto prestigiosa. Per una società come il Gubbio è un sogno andare a giocare in casa del Torino. Però quando si scende in campo queste cose bisognerà dimenticarle per giocare ad alto livello e provare a fare punti. Per questo siamo andati anche in ritiro anticipato”.

All’andata fu la prima di Simoni, ora quella di Alessandrini. Curioso, no?
“All’andata abbiamo registrato una delle vittorie più storiche del nostro club. Speriamo porti bene questa curiosa casualità. L’umore è alto, sono felice di avere questo gruppo di lavoro”.

Simoni che ruolo avrà ora?
“Gigi è come Ferguson per noi. Coordina settimanalmente gli allenamenti. L’unica differenza da prima è che Gigi andrà in tribuna e Alessandrini in panchina anche per non creare confusione ai ragazzi in campo. E’ un progetto che inseguiamo. Prima eravamo io Gigi e Torrente, poi noi e Pecchia e ora noi e Alessandrini”.

M.F.

Notizie Correlate

Commenta